27 giugno 2013 di Mariacristina Coppeto
Ricetta:
DSCN3599

Metti che non ti va di accendere il forno ma hai voglia di preparare un dessert o una merenda golosa senza dover sudare sette camicie. Questo è il post che fa al caso tuo.

Ispirata dal Moscato d’Asti, oro giallo delle Langhe, vino dolce dall’aroma che ricorda il glicine, la pesca e l’albicocca, ho preparato questi bicchierini molto invitanti e poco impegnativi.

DSCN3599

Mousse di ricotta con albicocche al Moscato d’Asti

Ingredienti

400 gr. di albicocche, 200 gr di ricotta fresca, 50 ml di panna fresca (da montare), 180 ml di Moscato d’Asti, 2 cucchiai di zucchero di canna, 2 cucchiai di zucchero a velo, un pezzetto di stecca di cannella, una manciata di Crunchy Rice Gli Aironi al limone e zenzero, qualche fogliolina di menta fresca.

DSCN3602_ok

Procedimento

Cuocere le albicocche, sbucciate e tagliate a pezzettoni, in un pentolino con lo zucchero di canna, il pezzetto di cannella e 150 ml di Moscato d’Asti,  per circa 15/20 minuti o comunque fino a quando non sarà evaporata la parte liquida. In una terrina, lavorare la ricotta con lo zucchero a velo, aggiungere 30 ml di moscato, incorporare la panna montata avendo cura di mescolare dal basso verso l’alto, per evitare che si smonti.

DSCN3597_ok

In attesa che la salsa di albicocche e Moscato d’Asti si raffreddi (eliminare il pezzetto di cannella), tenere la mousse di ricotta in frigo. Comporre il dessert in 4 bicchierini con alla base la ricotta e in cima la salsa di albicocche. Decorare con il riso crunchy pralinato al gusto limone e zenzero e  due foglioline di menta. Prima di servire tenere in frigo per almeno un’ora.

Con questa ricetta partecipo al contest:

banner_OBBLIGATORIO 2_redolce

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *