15 luglio 2013 di Mariacristina Coppeto
Ricetta:
DSCN3619

Se fino ad oggi la pasta e piselli l’ho sempre preparata con gli spaghetti spezzati, ora è arrivato il momento di “trasgredire”. Il risultato è stato davvero convincente, la scorta di piselli freschi che era in freezer, stavolta ha incontrato le orecchiette fresche, direttamente dalla Puglia.

DSCN3619

Questo è il primo di tre piatti a cui abbinerò un vino del Consorzio del Vino Nobile di Montepulciano in occasione del contest A Tavola con il Nobile.

Con le orecchiette beviamo un Vino Rosso di Montepulciano Doc “Contucci” del 2010, ottimo anche con i primi, è un vino dal profumo intenso e dal gusto floreale.

contucci_rosso montepulciano

Orecchiette con piselli

Ingredienti (per due persone)

250 gr. di piselli freschi, 250 gr. di Orecchiette “Bari vecchia” Maffei, 100 gr. di pancetta dolce tagliata a cubetti, uno scalogno, Parmigiano Reggiano, sale, pepe e olio evo q.b.

Preparazione

In una pentola con un fondo di olio evo, imbiondire lo scalogno tagliato fine e rosolare la pancetta. Versare i piselli ancora surgelati (ho utilizzato una parte della scorta di piselli freschi messi in freezer in primavera), mescolare un po’, aggiungere un paio di bicchieri d’acqua e cuocere per circa 30 minuti. Tenere a parte dell’acqua in ebollizione, salata.

DSCN3621_ok

Aggiungere ai piselli un paio di mestoli d’acqua, attendere la ripresa del bollore e versare la pasta. Attenzione a dosare l’acqua necessaria per completare la cottura delle orecchiette. All’occorrenza, dovrà essere aggiunta poco per volta, per consentire a fine cottura il completo assorbimento. Come accade per la preparazione di un risotto. Regolare di sale e servire con una spolverata di Parmigiano Reggiano e pepe nero. Ogni orecchietta sarà una sorpresa…

Cercate la mia ricetta nella pagina Facebook del contest e votatemi… se vi va! 😉

Condividi

2 commenti

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *