31 ottobre 2014 di Mariacristina Coppeto
Ricetta:
IMG_20141029_230920

Per preparare un buon mojito, basta avere a disposizione degli ottimi ingredienti: rum, lime fresco e quella che a Cuba chiamano hierba buena. Poi, bisogna sapere come dosarli al meglio…
Ecco come fare un mojito perfetto secondo la ricetta di Havana Club.

Metti nel tumbler glass lo zucchero, aggiungi il succo di mezzo lime e mescola per bene. Poi aggiungi la menta e versa 4 dita di acqua frizzante. Con il manico del cucchiaio di legno premi leggermente le foglie di menta per farne sprigionare il gusto e l’aroma. Aggiungi ghiaccio a cubetti e poi Havana Club Añejo 3 Años – l’equivalente di 3 mezzi lime privati della polpa. Mescola di nuovo, aggiungi se vuoi dell’altro ghiaccio fino a riempire il bicchiere,  guarnisci con un rametto di menta.

IMG_20141029_230920

Al mojito bisogna abbinare delle tapas appetitose. Si può preparare qualcosa di gustoso sprigionando la fantasia, anche se non si hanno a disposizione tanti ingredienti. Ho aperto il frigo e mi sono affidata completamente a lui per realizzare queste tartine di pasta sfoglia con datterino giallo e ricotta salata.

Ingredienti

Un  rotolo di pasta sfoglia fresca, datterini gialli al naturale, ricotta salata, origano secco, olio extravergine d’oliva.

Procedimento

Con l’aiuto di  coppapasta, ritagliare dei cerchi di pasta sfoglia. Metterli in forno, già caldo, per 10/12 minuti. Una volta dorati e gonfi, sfornare e lasciar raffreddare. Su ogni tartina, aggiungere mezzo datterino giallo, un pezzetto (tagliato molto sottile) di ricotta salata, una leggera spolverata di origano e un goccio di olio extravergine d’oliva.

Vamos a tapear!

Condividi

1 commento

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *