28 aprile 2016 di Mariacristina Coppeto
Ricetta:
tè matcha_ok2_low

Prima di oggi, non avevo mai usato il tè matcha in una ricetta. Si tratta del tè verde giapponese, quello utilizzato durante il rito tradizionale della cerimonia del tè. In più di un’occasione ho assaggiato dei biscotti realizzati con questo ingrediente dalle molteplici virtù, ma nulla di più. Quando sono andata a comprare delle spezie insieme ad un’amica, non ho resistito all’acquisto di una bustina di questa finissima polvere verde.

Ho preparato un semplice plumcake al quale ho aggiunto la polvere di matcha. Sono stata un po’ cauta, ma si può anche azzardare di più nella quantità, così da ottenere un colore più intenso e un sapore più spiccato. Dalle fette di plumcake ho ricavato tanti bottoncini da farcire con la confettura di mango, dolce e cremoso souvenir di uno dei viaggi esotici di mia sorella. Voi, potete utilizzare la confettura che preferite, secondo me quella di lamponi è perfetta.

Mi raccomando, recuperate i ritagli del plumcake sbriciolandoli su un gelato o spezzettandoli in un bicchierino con dello yogurt. Otterrete una merenda davvero golosa e zero spreco.

Bottoncini al tè matcha con confettura di mango

Ingredienti

180 g farina 00
180 g zucchero di canna
140 g olio extravergine d’oliva (delicato)
3 uova
2 cucchiaini tè matcha in polvere
1/2 bustina lievito per dolci
Confettura di mango

Procedimento

In una ciotola, montare le uova con lo zucchero, aggiungere l’olio extravergine d’oliva. Amalgamare bene gli ingredienti. Setacciare la farina, il tè matcha e il lievito e incorporarli poco alla volta al composto di uova.

Versare il mix in uno stampo da plumcake rivestito di carta da forno o imburrato e cuocere in forno preriscaldato a 180° C per circa 40 minuti. Farà fede la prova stecchino.

Far raffreddare il plumecake, tagliare delle fette spesse da cui ricavare dei bottoncini, aiutandosi con un taglia biscotti o con il bordo di un bicchierino (come nel mio caso). Spalmare la marmellata sui bottoncini e sovrapporne due o tre come in foto.

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *