2 agosto 2016 di Mariacristina Coppeto
Ricetta: ,
mango smoothie

Parola d’ordine: smoothie! Pare non se ne possa fare a meno, da qualche tempo campeggia ovunque su riviste di cucina, lifestyle e sui blog più quotati sia internazionali (a dir la verità già da qualche tempo) che nazionali.

Cos’è uno smoothie? Intanto è una bevanda, di solito a base di frutta e talvolta con l’aggiunta di verdura. Non è un frullato, perché non contiene latte o gelato, ma yogurt e volendo del latte vegetale. È leggero e gustoso e per prepararlo basta un frullatore, anche a immersione, e pochi ingredienti genuini, tra cui la frutta fresca.

Provate a preparare un sano smoothie a colazione, denso e cremoso come questo che ho realizzato con soli tre ingredienti, prendendo spunto da questa ricetta. Di base non è molto dolce, ecco perché ho aggiunto un cucchiaino di sciroppo d’acero e il risultato è stato perfetto.

Se preferite, potete anche dolcificarlo con un po’ di miele, ma senza esagerare. Poi, basta servirlo a colazione o a merenda, magari con un mix di semi tostati (lino, zucca, sesamo e girasole) per fare il pieno di benessere.

Ecco la bevanda dell’estate: fresca, nutriente e sana.

Smoothie al mango

Ingredienti (per 2 persone)
1 mango (circa 200 g di polpa)
130 g latte di mandorla al naturale (non zuccherato)
150 g yogurt greco
1 cucchiaino sciroppo d’acero o miele (facoltativo)

Procedimento
Sbucciare un mango, tagliarlo a pezzetti (tenerne qualche dadino da parte per la decorazione) e metterlo in freezer.

Frullare il mango ghiacciato con il latte di mandorla, lo yogurt e lo sciroppo d’acero, fino a quando il composto sarà liscio e omogeneo.

Servire in un bicchiere con l’aggiunta di qualche pezzetto di mango fresco.

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *