5 febbraio 2018 di Mariacristina Coppeto
Ricetta: Snack

Non ditemi che a furia di preparare piattini a base di avocado, vi siete dimenticati del cavolo nero perché non ci credo.  Le chips di cavolo nero o kale chips sono ormai da tempo una vera e propria mania. Croccanti, salutari e veloci da preparare, sono ideali da sgranocchiare durante l’aperitivo al posto delle solite patatine. Potete aromatizzarle anche con una spolverata di parmigiano, con del curry o con lime e pepe rosa.
Vi consiglio di asciugare bene le foglie di cavolo nero prima di infornarle e di controllare attentamente la cottura.

Ho pubblicato questa ricetta qualche tempo fa su un magazine con cui collaboravo (Julienne), quando eravamo in pieno boom cavolo nero. Oggi, la ripropongo volentieri qui perché per me questa verdura non è affatto una moda passeggera.

Ingredienti
300 g di cavolo nero
1 cucchiaino raso di cumino in polvere
Olio extravergine d’oliva
1 limone non trattato (buccia grattugiata)
Sale

Procedimento
Eliminate dalle foglie di cavolo nero la parte centrale più dura e i gambi. Lavate e asciugate bene tutte le foglie. Spezzate in due o tre parti quelle più grandi.

Spennellate ogni foglia con l’olio extravergine d’oliva. Ne basterà davvero poco.

Preriscaldate il forno a 160° C. Ricoprite con carta da forno una teglia bassa e disponete le foglie di cavolo nero in un unico strato. Salate, aggiungete una spolverata di cumino e la buccia grattugiata del limone.

Cuocete in forno per circa 10 minuti, ma verificate bene la cottura. Le foglie dovranno essere croccanti, ma non bruciate. Se non le consumate subito potete conservarle in un contenitore ben chiuso.

Condividi

Pubblica un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.