13 febbraio 2018 di Mariacristina Coppeto
Carote al forno

È successo che ho scoperto l’acqua calda. Mi spiego meglio. Sono un’estimatrice di patate, fritte, al forno, lesse, in umido, con la pasta… Invece, non nutro la stessa passione per le carote, le mangio volentieri solo se sono crude e tagliate à julienne. Nessuno è perfetto!

Tutto ciò fino a l’altro ieri, quando ho scoperto l’acqua calda, appunto. E cioè quanto sono buone le carote, tagliate a bastoncini e cotte al forno, ricoperte di aromi e spezie.

La ricetta è una non ricetta, in effetti, ma mi andava di condividere questa mia nuova passione. Le carote, così cotte, profumate e croccanti mi ricordano vagamene le patate, anche se sono molto più dolci. La voglia di prepararle così è nata dopo averle mangiate al posto delle patatine, a Barcellona, in un locale flexitariano, che insieme alle chips di cavolo nero, qualche tempo fa ha lasciato il segno durante un breve soggiorno nella città catalana.

Tagliate le carote a bastoncini, posizionatele sulla placca ricoperta di carta forno, aggiungete origano essiccato, Herbes de Provence, sale aromatizzato alle erbe, curry e spennellate con qualche goccia di olio extravergine d’oliva (non troppo). Cuocetele in forno caldo a 220° C per 30/40 minuti, giratele un paio di volte, dovranno diventate croccanti e un po’ abbrustolite.

Nella foto vedete le carote di diversi colori che, ovviamente, fanno molta scena.
Potete sbizzarrirvi e scegliere come aromatizzarle, aggiungete paprica, peperoncino, aglio a pezzetti, timo, rosmarino, semi di sesamo, nocciole tritate…

Condividi

Lascia un commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *